Asl di Aversa: revocata la sospensione per altri 2 dipendenti

Revocata la sospensione per 4 dipendenti coinvolti nell'indagine

Immagine di repertorio

Aversa – Il direttore generale dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo ha revocato le sospensioni per altri due dipendenti della sede di Aversa.

13 persone erano finite nell’inchiesta della Procura della Repubblica di Napoli Nord su presunti “furbetti del cartellino”. Tra questi 7 dirigenti medici e 6 tecnici amministrativi ed infermieri.

In base alle indagini dei carabinieri gli indagati si sarebbero allontanamenti dal posto di lavoro con conseguente truffa ai danni del servizio sanitario regionale.

Sospensione revocata, qualche giorno dopo la conclusione delle indagini, per l’ex sindaco di Santa Maria Capua Vetere Enzo Iodice, il fisiatra Antimo Menditto.