Beccati a bruciare cavi elettrici per rubare il rame. 4 persone denunciate

Beccati dai carabinieri in flagranza di reato

Immagine di repertorio

ARZANO – I carabinieri forestali del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale hanno effettuato un controllo presso una ditta di Arzano.

All’interno hanno trovato 4 persone, tutte denunciate in stato di libertà, accusate a vario titolo, di ricettazione, falsità ideologica commessa da privato e gestione non autorizzata di rifiuti.

I quattro hanno dato fuoco a dei cavi elettrici per rubare il rame al loro interno, inoltre hanno mostrato documenti falsi per giustificare la presenza dei cavi di rame.

Contestualmente sono state comminate quattro sanzioni amministrative dell’importo complessivo di 6.200 euro.