Arriva l’FBI nel Casertano. Traffico di organi e di essere umani

Si indaga sulla mafia Nigeriana

CASTEL VOLTURNO – Ci sarebbe un presunto traffico di organi ed essere umani con base nel comune di Castel Volturno, a giustificare l’arrivo dell’FBI nel comune Casertano.

Si tratta di una task force che sta indagando sulla mafia nigeriana, oramai ben radicata sul territorio.

La vicenda viene confermata anche dal Fatto Quotidiano, il quale riporta: “sono giunti gli ispettori del Fbi, entrati da una porta laterale del palazzo della Procura di Napoli per non dare nell’occhio. Hanno parlato con i magistrati che si occupano di mafia nigeriana a Castel Volturno e nel casertano. Si sono fatti spiegare le tecniche investigative messe in piedi dalla Dda partenopea. Hanno appreso notizie e segreti”.

Al centro delle indagini, quindi, la tratta degli esseri umani ed il traffico di organi, entrambe gestita dalla mafia nigeriana.