Arrestata per evasione. 30enne rimessa in libertà dopo il rito per direttissima

Si è celebrato questa mattina il rito diretto al tribunale di Santa Maria Capua Vetere

CASTEL VOLTURNO – Era stata arrestata dai carabinieri per evasione dagli arresti domiciliari nel comune di Castel Volturno.

Si tratta di Zaklina Berisa, 30 anni, della serbia, irregolare sul territorio nazionale, arrestata per reati contro il patrimonio.

All’esito del rito per direttissima dinanzi alla Dott.ssa Stravino del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ed assistita dall’avvocato Francesca Luongo, è stata rimessa in libertà per il reato in questione.

E’ stato richiesto un termine a difesa rinviato al prossimo 25 maggio 2018.