Si presenta sotto casa dei parenti armato di pistola e minaccia di ucciderli. Panico nel Casertano

In corso accertamenti sulla dinamica e sulle motivazioni di tale gesto

Immagine di repertorio

SAN FELICE A CANCELLO – Nel tardo pomeriggio di oggi un uomo di circa 40 anni si è presentato sotto casa dei parenti armato di pistola.

Si tratta del napoletano Remigio T., il quale ha raggiunto l’abitazione dei suoi familiari, il fratello e la madre, in località Mefite, nel parco Pascarella, armato di pistola.

Urlando e maneggiando la pistola, minacciava di compiere una strage uccidendo i suoi parenti.

Sul posto sono arrivati i carabinieri di Cancello Scalo e quelli di Maddaloni, allertati dai residenti, i quali si erano barricati in casa terrorizzati.

L’uomo alla fine è stato arrestato con l’accusa di violenza privata, violazione di domicilio, lesioni, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.