Arrestato l’uomo che ha sparato al 14enne. “Ottima notizia, avviati anche i lavori della videosorveglianza”. Le parole del sindaco

"Aspettiamo fiduciosi l’esito del processo, ma intanto ci tenevo a ringraziare la Procura Napoli Nord", le parole del sindaco

PARETE – Anche il sindaco di Parete, Gino Pellegrino, esprime profonda soddisfazione per l’arresto del 35enne del posto, V.R., accusato del tentato omicidio del 14enne Luigi Pellegrino.

Oltre a congratularsi sull’operato delle forze dell’ordine, il primo cittadino, ha annunciato l’inizio dei lavori per l’ampliamento della video sorveglianza in città.

Ecco il suo commento sulla vicenda:

Ho appena saputo dell’arresto del presunto responsabile del ferimento di Luigi Pellegrino. A quasi un anno da questa triste storia che ha segnato la nostra comunità, dopo la bella notizia del ritorno di Luigi dall’ospedale accogliamo questa ultima notizia con grande sollievo. Aspettiamo fiduciosi l’esito del processo, ma intanto ci tenevo a ringraziare la Procura Napoli Nord, con i Carabinieri del reparto di Aversa e la locale stazione dei Carabinieri guidata dal comandante Pulicani per avere condotto con impegno e in religioso silenzio questa lunga e difficile indagine. Da quello che si apprende dalle prime notizie il colpo sarebbe partito da un’area agricola isolata, quindi era effettivamente complesso ricostruire l’episodio essendo l’area interessata per sua natura sprovvista di videosorveglianza e totalmente isolata dal contesto urbano e dalla vita cittadina, nonostante la relativa vicinanza al centro.
Era importante assicurare alla giustizia il responsabile. La Comunità viveva ancora questa vicenda con molta angoscia. Spero che si faccia chiarezza su tutto perché è un fatto che ha segnato profondamente il ragazzo, la famiglia e l’intera comunità.
La città di Parete, che è stata anche additata ingiustamente da alcuni giornalisti, più di tutti vuole Giustizia. Fatti del genere non devono accadere più.
Da alcuni giorni, con un notevole impegno finanziario comunale, sono iniziati anche i lavori di videosorveglianza cittadina nella speranza che i prossimi siano anni in cui tutti possano vivere la città in sicurezza e tranquillità.