Droga e camorra a Marcianise. Scarcerato uno degli indagati

La decisione del giudice

MARCIANISE – Il gip Roberto D’Auria ha concesso la scarcerazione e gli arresti domiciliari per Nicola Viciglione.

Il 35enne di Marcianise è stato coinvolto nell’inchiesta su droga e camorra dello scorso 8 giugno in cui vennero eseguiti diversi arresti.

Dopo l’interrogatorio di garanzia, il giudice ha deciso di modificare la misura cautelare predisponendo i domiciliari al posto del carcere.

Coinvolte altri 38 indagati i quali dovranno attendere le udienze del Riesame che cominceranno nella giornata di lunedì 18 giugno.