Banda di borseggiatori nell’Alto Casertano. Arrestati tre cugini

I tre avevano l'obbligo di dimora nella città di Eboli

VAIRANO PATENORA – I carabinieri della Stazione di Vairano Scalo, in quel centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto aggravato, dei pregiudicati Franco Morelli, 58 anni, Anna Petrillo, 40 anni, e Concetta Petrillo  29 anni, tutti residenti ad Eboli (SA) ed in atto sottoposti alla misura cautelate dell’obbligo di dimora nel comune di Eboli.

I militari dell’Arma, allertati da un dipendente del supermercato Deco’ sito in via Napoli a Vairano Patenora, frazione Scalo, hanno subito individuato e bloccato le due donne che avevano da poco prima asportato il portafogli contenente la somma contante di euro 100,00, ad una cliente del supermercato.

Nello specifico le due malfattrici, sono state bloccate mentre cercavano di allontanarsi a bordo di un autovettura in uso, condotta dal terzo complice che le attendeva all’esterno dell’esercizio commerciale.

Le successive e immediate indagini hanno consentito di accertare che poco prima, le donne, sempre con la complicità di Morelli Franco, avevano consumato un furto all’interno di un altro supermercato di Vairano Patenora, sito in via Patenara, riuscendo nell’occasione ad impossessarsi del portafogli di una cliente, contenente la somma contante di euro 30,00.

La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita ai legittimi proprietari.

Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.