Arrestati sindaco e dirigente comunale. Tangenti post alluvioni per la ricostruzione

Accertato dai carabinieri la riscossione di tangenti per i lavori post alluvione

Immagine di repertorio

BENEVENTO – Il sindaco di Cusano Mutri Giuseppe Maturo ed un dirigente comunale sono stati arrestati dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Benevento su richiesta della locale procura.

L’accusa è di concussione. Il provvedimento di custodia cautelare è legato alla realizzazione dei lavori post alluvione che colpì il Sannio nell’ottobre 2015.

Sono diversi gli episodi di concussione accertati dagli investigatori nell’ambito dell’inchiesta che ha portato agli arresti del sindaco di Cusano Mutri, nel beneventano, Giuseppe Maturo e un dirigente comunale per lavori realizzati in emergenza nel periodo post alluvionale.

Gli investigatori, tra l’altro, hanno anche immortalato con immagini la consegna di una tangente da parte di un imprenditore nelle mani del primo cittadino.