Tenta di truffare due anziani a Caserta. Ma ad attenderlo trova i carabinieri. Arrestato 20enne

La solita tecnica della telefonata. Ma questa volta gli è andata male

CASERTA – Nel tardo pomeriggio di ieri 15 settembre, in Caserta via largo Ferrari, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile del locale Comando Compagnia hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di truffa ad anziani, Francesco De Fabbio, 20 anni, di Napoli.

Il giovane è stato sorpreso mentre tentava di consumare una truffa in danno ad una coppia di pensionati.

La tecnica è sempre la stessa. Un complice che telefona a casa delle vittime, di solito anziani pensionati e, fingendo di essere un figlio o un parente convince i malcapitati a consegnare al un corriere che si presenterà da li a poco, una somma di denaro quale corrispettivo per la consegna di un pacco.

Questa volta però al malvivente non è andata come sperava perché una volta giunto a casa degli anziani per riscuotere la somma di € 1.400,00 è stato sorpreso dal vero figlio dei pensionati che nel frattempo era stato contattato sul suo telefono dalla madre.

Nel contempo sono giunti anche i carabinieri, avvisati dal figlio delle vittime, che hanno bloccato ed arrestato il truffatore. Il denaro è stato recuperato e restituito ai legittimi proprietari. L’arresato verrà giudicato con rito direttissimo.