Era sfuggita al blitz dei carabinieri. Si costituisce una dei 72 indagati per spaccio nel Casertano

Si è  presentata spontaneamente presso gli uffici dell’Arma di Santa Maria Capua Vetere

Immagine di repertorio

MACERATA CAMPANIA – Nel corso della tarda serata di ieri, i Carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno dato esecuzione ad un’ ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Tale ordinanza è stata emessa dall’ufficio G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della – D.D.A partenopea, nei confronti di Francesca Stellato, 22 anni, di Macerata Campania, ritenuta responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso con altri indagati, 67 dei quali tratti in arresto il 15 ottobre u.s..

La donna, non reperita nel corso delle operazioni di cattura del 15 ottobre u.s., si è  presentata spontaneamente presso gli uffici dell’Arma di Santa Maria Capua Vetere.

La STELLATO, è stata tradotta presso la sua abitazione agli arresti domiciliari.