Follia nell’Alto Casertano. Minaccia di morte il padre ed incendia l’auto della sorella

L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari

SAN PIETRO INFINE – I carabinieri della Stazione di Mignano Montelungo (CE), in S. Pietro Infine (CE) hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Cassino nei confronti di F. R., cl. 1983, residente a san Pietro Infine.

Il 35enne è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia continuati, tentata estorsione ed incendio doloso.

L’ordinanza scaturisce dalle immediate indagini svolte dai militari dell’Arma, che lo scorso 17 ottobre arrestarono il destinatario dell’odierno provvedimento dopo una violenta lite avuta dallo stesso con i propri genitori, scaturita dal loro rifiuto di concedergli del denaro.

In quella circostanza  Ferri Roberto appiccò un incendio all’autovettura di proprietà di sua sorella e minacciò di morte il padre, tentando di aggredirlo fisicamente.

L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari, come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.