Acerra sotto choc. Arrestata donna 37enne. Costringeva due bambine a rapporti con il padre ed il vicino

In totale sono 4 persone arrestate per questi terribili reati

ACERRA – Ha suscitato molto scalpore la notizia dell’arresto di ieri di una donna accusata di abusi su due ragazzine minorenni.

Si tratta di Patrizia R., la 37enne di Acerra condannata in via definitiva per violenza sessuale.

I fatti risalgono al 2008 quando la donna ha costretto le due figlie del compagno ad avere rapporti con il loro padre e con il loro vicino di casa.

Questa vicenda ha lasciato sotto choc l’intera città di Acerra. Gli abusi sulle minori sarebbero stati consumati quando entrambe avevano rispettivamente 8 e 6 anni, (come riportato da Il Mattino), in diverse occasioni era presente anche la donna, la quale è riuscita ad evitare l’arresto fino al giornata di ieri.

Per gli stessi reati sono stati condannati un 76enne, Antonio G., vicino di casa, condannato a oltre 10 anni di reclusione, l’algerino M.R., condannato a 18 anni, e la madre delle due bambine.

Invece, Patrizia R. dovrà scontare una pena di 11 anni e 9 mesi.