Incendiato nella notte il portone di casa del presunto violentatore

Indagini in corso per rintracciare i responsabili

RECALE – Dopo l’arresto di Domenico F., il 67enne di Recale, accusato di aver abusato di una bimba di 8 anni, all’interno dell’oratorio della parrocchia, ignoti hanno tentato di vendicarsi.

Infatti una o più persone hanno tentato di incendiare il portoncino di casa dell’uomo, il quale attualmente si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza su minore.

Ad incastrare l’uomo ci sarebbe addirittura un video, il quale lo riprenderebbe all’interno di una stanza della parrocchia mentre abusa della piccola.

Il video con il 67enne è al vaglio dei magistrati. Sul fatto indagano i carabinieri della stazione di Macerata Campania guidati del maresciallo Baldassarre Nero.