2800 falsi incidenti. Arrestati 18 avvocati. Tutti i nomi delle persone coinvolte

Tutte le persone coinvolte nella maxi indagine della procura

NAPOLI – Una vicenda che ha riguardato diversi professionisti, ma gli inquirenti ci tengono a specificare che non ci sono giudici coinvolti.

Il tutto è stato aggravato anche dalle operazioni di riciclaggio a Malta. Si tratta di 18 avvocati finiti ai domiciliari al termine di indagini su false testimonianze e false denunce.

Ecco tutti i nomi pubblicati poco fa da Il Mattino:

arresti domiciliari per Marco Anzisi, residente nel quartiere San Ferdinando; Nicola Bellanca, residente a Pozzuoli; Maria Francesco Casillo, residente a Terzigno; Massimo Colamarino, residente a San Gennaro Vesuviano; Luca Cerino, residente nel quartiere Chiaiano; Claudio De Felice, residente al Vomero; Carmela De Martino, residente a Bagnoli; Antonio Guerriero, residente a Portici; Anna Laurenza, residente a San Giorgio a Cremano; Giuseppe Maravolo, residente nel rione Sant’Erasmo; Vittoria Marietti, residente a Fuorigrotta; Sergio Morra, residente a Materdei; Caterina Orrico, residente a Miano; Nicola Pollasto, residente a Scampia; Alessandro Saulino, residente a San Giorgio a Cremano; Alberto Carlo Sirico, residente a Posillipo; Gabriele Telese e Lucia Velleca, entrambi residenti al Vomero.

Mentre gli arresti in carcere hanno riguardato Umberto Cocozza, 27 anni; Vincenzo Cocozza, 46 anni; Raffaele Cardamone, 48 anni; Antonio Cardone, 38 anni; Ciro Cipolletta, 49 anni; Salvatore Di Vicino, 59 anni; Marco Megna, 27 anni.

Altre 24 persone sono state invece sottoposte, a seconda della posizione, a misure di obbligo di dimora nel comune di residenza e contestuale obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria: questo gruppo di indagati è rappresentato dall’esercito dei falsi testimoni.