Immagine di repertorio a scopo illustrativo

Castel Volturno – Cinque mesi fa, approfittando di un permesso lascia il carcere scomparendo nel nulla.

Si tratta di A. F., un 33enne di Castel Volturno, già noto alle forze dell’ordine, il quale si era reso irreperibile a dicembre quando, dopo aver usufruito di un permesso premio, non era rientrato nel carcere di Ariano Irpino.

I carabinieri della stazione di Marigliano lo hanno localizzato e tratto in arresto nel bar di un distributore di carburanti.

I militari lo hanno perquisito trovandolo in possesso di una carta di identità e di una patente di guida su cui erano apposte foto sue ma accanto ai dati anagrafici di un congiunto.

Dopo averlo condotto in caserma i carabinieri hanno quindi dato esecuzione nei suoi confronti all’ordine di carcerazione da cui fuggiva: secondo il provvedimento, emesso dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Flosco deve scontare 3 anni e 2 mesi per il reato di rapina aggravata.

L’uomo, tratto in arresto anche per possesso di documenti falsi, è stato giudicato con rito direttissimo e tradotto in carcere a Poggioreale.