49enne affiliato ai Casalesi rintracciato nel basso Lazio. Arrestato dalla Polizia

Deve scontare altri 2 anni di carcere

Immagine di repertorio

SAN CIPRIANO D’AVERSA – Gli agenti della Squadra Mobile in collaborazione con i colleghi del Commissariato di Formia (Latina), hanno tratto in arresto un uomo.

Si tratta di Antonio Di Porto, nato a san Cipriano d’Aversa, 49 anni, rintracciato nel comune di Santi Cosma e Damiano, e residente a Bomporto (MO).

L’uomo è noto pregiudicato per reati associativi, ritenuto legato al clan dei Casalesi.

E’ stato arrestato in quanto destinatario di un ordine di carcerazione, dovendo espiare la pena detentiva di reclusione di 2 anni e sette mesi per reati di riciclaggio con l’aggravante del metodo mafioso.