Operazione dei carabinieri. Arrestata la moglie del boss Piscitelli

La donna avrebbe violato più volte gli arresti domiciliari

SAN FELICE A CANCELLO – Gli uomini dell’arma dei carabinieri sono entrati in azione in un appartamento in via Monticello Volpone a San Felice a Cancello.

All’esito dell’operazione è stata tratta in arresto Anna Bernardo, la moglie del boss Tonino Zannuto Piscitelli, (come riportato dal sito edizione caserta il quale da conferma dell’arresto).

La Bernardo, 42 anni, è anche la sorella del Leoncino e ha diversi precedenti di polizia per spaccio di droga.

La donna dopo gli accertamenti di rito è stata condotto nel carcere di Pozzuoli. L’arresto giunge dopo le conferme sulla violazione degli arresti domiciliari da parte della 42enne.