Picchia e sequestra la moglie. Arrestato 55enne dai carabinieri, finisce in carcere

Questo sarebbe solo l'ultimo di una lunga serie di episodi simili

Immagine di repertorio

NAPOLI – Un 55enne di Secondigliano, già noto alle forze dell’ordine, è stato tratto in arresto dai carabinieri.

E’ accusato di maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona e lesioni personali nei confronti della moglie.

I carabinieri sono intervenuti in casa a seguito della telefonata della vittima che era stata aggredita e rinchiusa per evitare che si rifugiasse dai familiari.

I militari sono intervenuti e lo hanno trovato sul pianerottolo di casa con le chiavi in tasca. Dopo gli accertamenti di rito è stato condotto a Poggioreale mentre la moglie è stata soccorsa e affidata alle cure dei familiari.