Rapina al supermercato. Arrestato 48enne Casertano dalla Polizia

I due responsabili sono stati arrestati poco dopo il colpo

Immagine di repertorio

CASERTA – Gli agenti della Squadra Mobile di Pescara, hanno tratto in arresto N.W. 45enne napoletano, domiciliato a Pescara, incensurato, e C.F., 48enne, nato in provincia di Caserta, e residente a Francavilla al Mare (Chieti).

Entrambi sono accusati di rapina aggravata, avvenuta nella serata di ieri intorno alle 21,00, armati di pistola, presso il supermercato Lidl di via Colle Renazzo, circostanza in cui i due rapinatori sono riusciti a sottrarre 2.500 euro in contanti dalle casse, per poi darsi alla fuga su una Colt Mitsubishi.

Gli agenti hanno intercettato in pochi minuti la vettura in via Tirino, con a bordo N.W. il quale ha subito ammesso le sue responsabilita’, confessando di aver fatto da palo all’esterno del supermercato e fornendo poi le indicazioni per risalire al suo complice, l’autore materiale della rapina, C.F. rintracciato subito dopo in un appartamento della periferia.

L’uomo e’ stato poi anche riconosciuto come l’ autore della rapina da una dipendente del supermercato. Il 45enne che ha reso piena confessione, anche in presenza del legale, e’ stato ristretto agli arresti domiciliari, mentre C.F. trasferito presso la Casa Circondariale San Donato. Al momento gli agenti stanno cercando di recuperare sia il denaro che l’arma utilizzata per la rapina.