Sorvegliato speciale beccato dai carabinieri. Arrestato 31enne Casertano

A bordo di un'auto in un'altra provincia e senza patente

Immagine di repertorio

CAIAZZO – Operazione di controllo del territorio disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento e finalizzata al contrasto dell’illegalità diffusa con particolare attenzione al fenomeno della consumazione dei reati di natura predatoria.

Nel comune di Limatola i militari del Comando Compagnia Carabinieri di Montesarchio ed in particolare della Stazione CC di Dugenta hanno tratto in arresto un 31enne residente a Caiazzo, ma di fatto domiciliato a Caserta, già noto per i suoi trascorsi penali, per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno, cui era sottoposto e per guida con patente revocata.

L’uomo, che si aggirava con fare sospetto a bordo di veicolo per il comune di Limatola è stato bloccato da pattuglia in circuito e condotto in caserma dove è stato accertato che aveva violato gli obblighi imposti e che si trovava alla guida senza essere munito di patente in quanto revocata nell’anno 2016.

L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica, è stato collocato presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo da celebrarsi dinanzi il Tribunale di Benevento.

Il veicolo sul quale viaggiava è stato sottoposto a sequestro.