Home Cronaca Estorsioni e pestaggi. 7 arresti nel Casertano. I NOMI

Estorsioni e pestaggi. 7 arresti nel Casertano. I NOMI

Il gruppo criminale imponeva, con minacce ed aggressioni, le estorsioni alle attività commerciali locali

TeanoSette arresti, da parte della Squadra Mobile di Caserta, con l’accusa di estorsione con l’aggravante mafiosa.

Tra i soggetti raggiunti dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Napoli, c’è l’ex cutoliano 60enne Michele Aria.

Secondo le indagini Aria guidava un “ramo” del clan dei Casalesi nella zona di Teano imponendo, con minacce ed aggressioni, le estorsioni alle attività commerciali locali.

Tra i vari episodi emerge quello ai danni di un concessionario d’auto, il quale, sempre secondo le indagini, pagava 300 euro al mese ad Aria, per poi passare a tre “rate” da 1500 euro.

Quando il commerciante ha smesso di pagare sono partite le minacce e le aggressioni. In un caso il titolare della concessionaria venne picchiato con le mazze da baseball davanti ai clienti ed era costretto a noleggiare gratuitamente le auto agli indagati.

Gli inquirenti hanno poi scoperto altre due estorsioni consumate dal gruppo, tra cui quella ai danni di un allevatore di cani.

Tra gli arrestati un altro presunto affiliato, il 44enne Salvatore Salerno, ritenuto referente a Teano del clan Papa.

Ecco i nomi degli arrestati

Aria Michele Giuliano 1960 Teano
Aria Armando 1981 Vairano Patenora
Aria Michele jr 1987 Teano (domiciliato in Lombardia)
Salerno Salvatore 1976 Calvi Risorta
Faella Francesco 1961 Teano
Corso Paride 1985 Teano
Corbisiero Lorenzo 1970 Teano