37 arresti e 100 indagati. Maxi operazione tra Piacenza e Caserta

Le persone in carcere sono 14, altre 11 agli arresti domiciliari e 12 obblighi di firma

Immagine di repertorio

Caserta37 arresti ed un centinaio di indagati. Sono questi i numeri dell’operazione scattata a Piacenza, condotta dai carabinieri del Comando provinciale di Piacenza.

Si tratta di un’indagine su una serie di furti portati a segno nel corso degli ultimi anni in alcuni magazzini della logistica piacentina, dove e’ stata trafugata merce di ogni genere per centinaia di migliaia di euro.

Coinvolti a vario titolo addetti al trasporto merci, magazzinieri ma anche personale della sicurezza. Le ipotesi di reato sono furto, ricettazione, associazione a delinquere e anche peculato.

Le persone in carcere sono 14, altre 11 agli arresti domiciliari e 12 obblighi di firma. I dettagli sull’operazione, coordinata dal pm Matteo Centini della Procura di Piacenza, saranno resi noti nelle prossime ore.

L’operazione è stata condotta nelle provincie di Piacenza, Cremona, Lodi e Caserta, i carabinieri del comando provinciale di Piacenza, coadiuvati da quelli territorialmente competenti, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 37 persone ritenute responsabili a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione dei delitti di peculato, appropriazione indebita, ricettazione e riciclaggio.