Arrestati due uomini della banda dell’Audi, hanno terrorizzato la Provincia di Caserta

Sono in corso le indagini per rintracciare il complice e ricostruire tutti i furti messi in atto dal gruppo criminale

Immagine di repertorio

Caserta – Hanno letteralmente terrorizzato gran parte della Provincia di Caserta, prima e durante il lockdown per il Coronavirus.

Si tratta della oramai famosa “banda dell’Audi“, la quale ha messo a segno diversi colpi, ai danni delle attività commerciali in molti comuni del Casertano.

Questa notte, però, la Squadra mobile della Questura di Caserta è riuscita ad arrestare due uomini di etnia rom del campo di Giugliano ritenuti appartenenti alla banda.

Dopo un inseguimento i due sono stati bloccati nella zona di Monteruscello, nel comune di Pozzuoli.  Un terzo uomo è riuscito a scappare.

Sono in corso le indagini per rintracciare il complice e ricostruire tutti i furti messi in atto dal gruppo criminale.