AVERSA – Nelle prime ore della mattinata odierna, in Aversa (CE) e Carinaro (CE), i carabinieri della Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise (CE) e quelli della Stazione di Gricignano di Aversa (CE), a seguito di una articolata e complessa attività d’indagine, le cui risultanze investigative sono state condivise appieno dalla competente Autorità Giudiziaria, hanno arrestato tre persone.

I miliatari hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della custodia cautelare emessa dal Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di Gennaro Di Ronza, 40 anni e Antonietta Fenderico, 34 anni, entrambi residenti ad Aversa, e Santolo Verde, 30 anni, residente a Carinaro.

Le indagini, condotte dai militari della Stazione di Gricignano di Aversa hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

In particolare gli investigatori hanno riscontrato numerose cessioni di sostanze stupefacenti del tipo hashish e cocaina effettuate a minori di anni 18 su indicazione degli odierni arrestati.

I destinatari del provvedimento sono stati, rispettivamente, il primo accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE) e gli altri due sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.