6 arresti ad Aversa. Blitz della Polizia, trovate armi e droga

Nel corso delle attività investigative è emerso che gli indagati detenevano illegalmente armi, munizioni e cartucce risultate provento di furto e sottoposte a sequestro

Immagine di repertorio

Aversa – Nella mattinata odierna, al termine di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, personale del Commissariato PS di Aversa (Ce) ha dato esecuzione ad un’ordinanza, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord, di applicazione della misura cautelare in carcere nei confronti di una persona di anni 56, degli arresti domiciliari nei confronti di 2 persone di anni 53 e 26, e dell’obbligo di dimora nei conti di 3 persone di anni 33, 31 e 23, tutti residenti in Aversa (Ce).

Sono accusati a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente, porto e detenzioni di arma clandestina, cartucce e munizioni, nonché per ricettazione di armi.

Le indagini – condotte dal personale del Commissariato di Aversa con l’ausilio delle intercettazioni ambientali e telefoniche, di servizi di osservazione e pedinamento nonché informazioni rese da persone informate sui fatti – hanno consentito di delineare un grave quadro indiziario nei confronti degli indagati che, secondo l’ipotesi accusatoria avvalorata dal GIP, avevano organizzato presso l’abitazione del 56enne una piazza di spaccio con ruoli e compiti definiti.

Nel corso delle attività investigative è emerso che gli indagati detenevano illegalmente armi, munizioni e cartucce risultate provento di furto e sottoposte a sequestro.