Arrestato dai Falchi di Caserta mentre spaccia droga

Per tali fatti, dopo gli accertamenti di rito, il SAIKOU è stato dichiarato in arresto e, come disposto dal P.M. di Turno competente, è stato tradotto presso la casa circondariale di S. Maria C.V.

Immagine di repertorio

San Nicola la Strada – La Polizia di Stato di Caserta nel pomeriggio di ieri, 07/09/2020, ha tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, SAIKOU Gassama classe 1997, cittadino gambiano, s.f.d. ed irregolare sul territorio dello Stato.

L’operazione di polizia è stata realizzata nell’ambito di un servizio della Squadra Mobile casertana, predisposto al fine di contrastare il fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività di p.g., finalizzata alla prevenzione ed al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, ha visto la sua genesi nelle informazioni apprese sul territorio circa il fatto che l’arrestato, si dedicasse all’attività di spaccio, perpetrata in particolare tra i Comuni di Caserta e San Nicola La Strada.

Dopo un breve servizio di osservazione, effettuato presso la rotonda di San Nicola la Strada, sita lungo quel Viale Carlo III, gli agenti della Sezione FALCHI riuscivano a rilevare l’attività di spaccio posta in essere dal SAIKOU ed irrompevano con le moto in dotazione all’interno dei giardinetti ivi presenti, riuscendo a bloccarlo immediatamente dopo una cessione di stupefacente.

Sottoposto a perquisizione personale, all’interno degli slip occultava sostanza vegetale di colore verde e sostanza solida di colore marrone, nonché 55 euro in contati suddivisi in banconote di vario taglio; diversamente, nella mano sinistra stringeva ancora la somma di euro 10,00, provento della cessione realizzata immediatamente prima.

Veniva fermato e sottoposto a controllo anche il giovane acquirente, il quale consegnava spontaneamente agli agenti una “stecca” di colore marrone dal peso di circa 1,20 gr.

Le successive verifiche tecniche hanno permesso di accertare che lo stupefacente rinvenuto indosso allo straniero era costituito da “Marijuana” e “Hashish”.

Gli ulteriori accertamenti, hanno permesso di rilevare che il SAIKOU annoverava a suo carico numerosi precedenti penali e di polizia, anche specifici.

Per tali fatti, dopo gli accertamenti di rito, il SAIKOU è stato dichiarato in arresto e, come disposto dal P.M. di Turno competente, è stato tradotto presso la casa circondariale di S. Maria C.V. per ivi rimanere a disposizione dell’A.G. in attesa dell’udienza di convalida.