Arrestato in Campania pericoloso latitante della ‘ndrangheta

SALERNO – All’alba di oggi, a Campagna, lungo la S.S. 91, i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Salerno e della compagnia di Eboli, con il supporto aereo del 7° Nucleo Elicotteri di Pontecagnano Faiano, hanno arrestato Domenico Pepè, di Rosarno e denunciato un 48enne P.G. per favoreggiamento.

Domenico Pepè era ricercato per un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Reggio Calabria – Sezione Riesame, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia – poiché indagato per “associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti”.

L’uomo è stato localizzato dai militari in un agriturismo della zona, dove si era presentato con documenti falsi.

Ricercato dal mese di novembre, quando si era dato alla fuga dopo essere venuto a conoscenza del provvedimento restrittivo, scaturito da una complessa indagine, condotta dai carabinieri del Ros e del nucleo investigativo di Reggio Calabria.