Arrestata baby gang. 3 minorenni e due 18 enni. In carcere per rapina, bullismo e stalking

Diversi i reati commessi da gruppo. Aggressione e rapina

Immagine di repertorio

MUGNANO – Nella mattinata odierna, all’esito di una mirata indagine coordinata congiuntamente dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, i Carabinieri della Stazione di Mugnano di Napoli hanno dato esecuzione a 5 misure cautelari.

Si tratta di cinque giovani – due appena maggiorenni, dei quali uno sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari e l’altro alla custodia cautelare in carcere e tre minorenni (rispettivamente di anni 14-15 e 16) ai quali è stata applicata la misura cautelare del collocamento in comunità – per i reati di rapina aggravata e stalking.

L’attività investigativa, supportata dall’acquisizione di immagini filmate dai sistemi di videosorveglianza della zona, dall’escussione delle vittime e dall’individuazione delle persone coinvolte, ha consentito di delineare un grave quadro indiziario a carico dei destinatari in ordine alla commissione, a vario titolo, di:

– tre rapine, di cui una consumata;

– azioni di “bullismo” nei confronti di un coetaneo;

– lancio di pietre contro una donna straniera;

– atti persecutori nei confronti di un uomo, frequentemente minacciato, ingiuriato e vessato senza alcun motivo.