Arrestata Carmela Riemma ex calciatrice dell’Avellino. Trafficante internazionale di droga

ACERRA – Carmela Riemma, ex calciatrice dell’Avellino calcio originaria di Acerra, è stata arrestata dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli.

Il suo arresto arriva dopo due anni di latitanza. E’ accusata di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e reati connessi.

La “regina dei narcos” così era soprannominata, grazie al traffico di stupefacenti che aveva messo in piedi dal sud America fino all’Italia.

Nel suo passato troviamo un esperienza calcistica nell’Avellino calcio, ma preferì darsi al traffico internazionale di droga. Già nel 2000, fu coinvolta in una maxi-inchiesta della Squadra Mobile di Torino che portò alla scoperta di un intenso traffico di cocaina tra Italia e Venezuela.