Una corsa contro il tempo per salvare Alex. Domenica a Caserta per trovare il donatore

Gara di solidarietà per salvare un bimbo di 1 anno e mezzo

CASERTA – Una vera e propria corsa contro il tempo per salvare Alessandro Maria, un bambino di un anno e mezzo, affetto da una rarissima malattia genetica, la Linfoistiocitosi emofagocitica.

Ha urgente bisogno di trovare un donatore di midollo osseo compatibile con il suo, l’unica speranza per salvargli la vita.

Si tratta di una malattia che colpisce lo 0,002 per cento dei bambini, la metà dei quali non riesce a superare il primo mese di vita.

Il bimbo, nato a Londra da genitori italiani. E’ difficilissimo riuscire a trovare il donatore giusto, così è partito un appello in rete, subito diventato virale. Ci cercano persone di età compresa tra i 18 e i 36 anni che siano compatibili con il piccolo Alessandro.

Oggi e domani avrà luogo la raccolta dei campioni salivari, finalizzata a trovare un Dna compatibile per il trapianto, partendo da Milano, in piazza Sraffa, sabato a Napoli, in piazza Trieste e Trento e domenica in piazza Dante Caserta.