CASAPESENNA – La Dda di Firenze conduce le indagini relative a un’inchiesta della guardia di finanza sui lavori pubblici mai eseguiti commissionati dalla Asl 3 Napoli Sud di Torre Annunziata.

Si tratta di un’inchiesta nell’ambito della quale nel marzo scorso sono state arrestate cinque persone, tra cui quattro imprenditori e un funzionario dell’azienda sanitaria.

Complessivamente risultano indagate 12 persone, dieci delle quali accusate tra l’altro di associazione a delinquere, più 26 società. Secondo le indagini, coordinate dalla Dda di Firenze, la Asl avrebbe commissionato lavori mai effettuati per 6 milioni di euro.

Coinvolti esponenti del clan dei Casalesi – fazione di Michele Zagaria -, i quali, secondo l’accusa, avrebbero riciclato il denaro in aziende del settore edile con sede a Caserta e Lucca.

Sempre secondo le indagini grazie alla complicità del funzionario della Asl e ad accordi di cartello, il gruppo criminale, con base a Lucca, si sarebbe aggiudicato oltre 50 commesse per lavori di somma urgenza e cottimi fiduciari, che poi di fatto non sarebbero stati mai eseguiti o solo in parte.