Liberi / Capua – Svolta nelle indagini per la scomparsa degli anziani sul Monte Maggiore.

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, dopo due mesi dalla riapertura del fascicolo ha disposto una nuova verifica.

Come riferito da “Il Mattino” l’autorità giudiziaria ha infatti disposto la riesumazione della salma di Maria Cirillo, la donna scomparsa da Liberi nell’ottobre 1998 e trovata morta quattro mesi dopo in un bosco.

In base ad alcune indiscrezioni le indagini sarebbero ripartite dopo una segnalazione giunta ai carabinieri della Compagnia di Capua.

Sarebbero almeno 5 i casi di anziani scomparsi rinvenuti morti o mai più ritrovati tra il 1998 ed il 2002. Ora la Procura potrebbe arrivare ad una svolta.