Antonio muore a 52 anni dopo un malore. Il messaggio del capogruppo Barbato

CARINARO –  Purtroppo un destino crudele ha reciso un’altra vita: ANTONIO ROMANO, 52 anni di Carinaro.

Grande lavoratore, amico di tutti. Un carattere schivo, introverso ma sempre dedito alla famiglia e al lavoro.Faceva l’autotrasportatore e si trovava fuori Carinaro in provincia di Potenza.In questo grande momento di dolore e di dura prova esprimiamo tutta la nostra vicinanza alla famiglia: alla moglie Stella, ai figli Paola ed Alfonso, al genero ,alla nipotina, alla cara madre Paolina, ai germani Angelina,Giuseppe, Gennaro, Rachele e Graziella, ai cognati,agli zii e a quanti hanno conosciuto in vita un onesto lavoratore, iun padre di famiglia qual’era Antonio.

Eccovi la dinamica dell’accaduto:” un uomo di 52 anni originario di Carinaro, è stato trovato morto, nella giornata del 6 agosto, sulla strada SS95, in prossimità dell’incrocio per l’area industriale di Tito Scalo in provincia di Potenza. Così come narrano le cronache,Antonio è stato a lungo fermo sull’arteria, fino a tarda serata, quando verso le 23 alcuni residenti, preoccupati per la lunga sosta, hanno allertato i Carabinieri, che sono intervenuti sul posto insieme ai sanitari di Basilicata Soccorso.

Il camionista che era alla guida del suo tir in direzione del raccordo autostradale Sicignano-Potenza, è stato costretto a fermarsi intorno alle 13 a causa dello scoppio di uno pneumatico, però, stando alle indiscrezioni del caso, pare non sia mai uscito dal veicolo, forse perchè colto dal malore che lo ha portato al decesso.Infatti, all’arrivo dei sanitari del 118 non c’è stato nulla da fare, Romano era già deceduto. Al momento non si conosce l’esatta dinamica dei fatti che hanno portato alla morte del 52enne, intanto la salma è stata trasferita all’ufficio di medicina legale per l’esame autoptico, poi sarà restituito ai familiari per i funerali”.

Riposa in Pace e veglia sempre sulla Tua famiglia,carissimo amico mio Antonio.