Antonio muore a soli 8 anni, lutto nella comunità di Arienzo nel Casertano

Proclamato lutto cittadino

Immagine di repertorio

Dramma ad Arienzo per la morte del piccolo Antonio di soli 8 anni. In base ad una prima ricostruzione dei fatto sarebbe stato colto da una crisi respiratoria mentre si trovava nella sua abitazione. I medici del 118 lo hanno trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Caserta ma purtroppo il suo cuore ha smesso di battere.

A dare la triste notizia è stato il sindaco Giuseppe Guida attraverso un messaggio sui social: “Questa mattina, Arienzo si sveglia con una notizia che lascia sgomenta e addolorata l’intera comunità. L’amministrazione partecipa, con profonda commozione, al dolore della collettività e si stringe intorno ai familiari del piccolo Antonio, scomparso prematuramente, stanotte, per un improvviso malore“.

Le maestre dell’Istituto comprensivo Giosuè, dove studiava il piccolo scrivono: “Mostrava orgoglioso le nuove scarpe rosse, giocava coi compagni rispettando le regole e le distanze, collaborava con le maestre che, inebetite, inconsolabili, increduli piangono come seconde mamme”.

Intanto è stata disposta l’autopsia sul corpo del piccolo Antonio, su decisione del pm della Procura di Santa Maria Capua Vetere che sta coordinando le indagini per fare chiarezza sulla vicenda.

Intanto, il sindaco Giuseppe Guida ha proclamato il lutto cittadino. “In attesa di conoscere data e orario dei funerali del piccolo Antonio, proclamiamo ufficialmente il lutto cittadino per l’intero arco di tempo in cui avrà luogo la cerimonia funebre e fino alla sua conclusione Disponiamo, con un’apposita ordinanza, l’esposizione delle bandiere a mezz’asta in tutti gli edifici pubblici e la sospensione di eventuali manifestazioni pubbliche in programma in quel lasso di tempo. Intendiamo esprimere, in tal modo, in maniera solenne e tangibile, il dolore dell’Amministrazione e dell’intera comunità per questo tragico e improvviso evento“, conclude Guida. Secondo quanto ricostruito, il piccolo Antonio