Arriva la prima ondata di gelo. Previsti forti temporali già da domani. Ecco cosa ci aspetta

Le previsioni per i prossimi giorni su Caserta e sulla Campania

REGIONALE – A partire da domani 21 Ottobre il clima subirà un netto cambiamento in tutta la Campiana, compreso naturalmente il Casertano.

L’inizio di giornata sarà tendenzialmente soleggiato, ma già a partire dal pomeriggio assisteremo ad un peggioramento delle condizioni meteo.

Sono previsti forti temporali per tutta la serata di domani e per le successive 24 ore, mentre le temperature andranno in picchiata di almeno 10 gradi, portandoci ad una massima di circa 17 gradi centigradi.

Il maltempo rimarrà stabile fino la mattinata di Martedi, per poi lasciare spazio ad ampie schiarite, mentre le temperature rimarranno basse.

Per essere più precisi ecco le previsioni di 3B Meteo:

Evoluzione meteo Campania

DOMENICA: pressione in diminuzione per l’arrivo di un fronte di aria fredda in giornata. Ampi spazi soleggiati e tempo perlopiù asciutto nella prima parte del giorno. Tendenza a peggioramento sulla Campania con piogge in estensione a Calabria e Sicilia dove potranno assumere carattere di rovescio o temporale. Temperature in graduale diminuzione dalla sera. Venti in rinforzo da NNE con mari mossi in prevalenza

IMMINENTE CAMBIAMENTO DEL TEMPO
Giornata di sabato interlocutoria, all’insegna di condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato, malgrado il transito di innocue velature. Ciò nell’attesa dell’avvicinamento di un nucleo d’aria fredda in quota che, scivolando lungo l’Adriatico, innescherà marcate condizioni di instabilità atmosferica anche sulle nostre regioni meridionali. Tra domenica sera e lunedì il ramo più intenso della perturbazione, con il suo carico di piogge e temporali, investirà la Campania, mentre tra lunedì e martedì saranno le aree tirreniche di Calabria e Sicilia i settori più coinvolti. Da segnalare l’arrivo di intensi venti settentrionali, con temperature in sensibile e repentino calo e moto ondoso dei mari in rapida intensificazione a partire dal Tirreno.