Ancora un arresto nel clan Moccia. 45enne finisce in carcere per estorsione

Immagine di repertorio

CASORIA – I Carabinieri della stazione di Casoria hanno tratto in arresto un 45enne del posto, eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare disposta dalla Procura di Napoli.

Si tratta di Claudio Carbone già noto alle forze dell’ordine e ritenuto affiliato al clan Moccia, durante colpito nei giorni scorsi in un importante operazione anticamorra.

Carbone, originario del Borgo Sant’Antonio Abate, dovrà scontare una pena detentiva di 11 anni di carcere per il reato di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, Carbone è stato portato presso il carcere di Secondigliano.