Amanda ancora in gravi condizioni. Spinta sugli scogli per un messaggio sul cellulare

Il giovane 24enne, invece, è stato arrestato e condotto in carcere con l'accusa di tentato omicidio

Immagine di repertorio

Caserta – Molti ancora i punti da chiarire sul grave ferimento della 22enne di Caserta, spinta sugli scogli da un un 24enne di Fuorigrotta, Gennaro M..

Mercoledì notte, al culmine di una violenta lite avvenuta nei pressi degli scogli a Via Nisida, Amanda sarebbe stata spinta sugli scogli, cadendo, ha sbattuto la schiena sugli scogli ed è poi finita in mare.

Dalle prime indiscrezioni la lite sarebbe scoppiata a causa di un messaggio sul cellulare di lei. Cercano un posto appartato per poter chiarire, ma la discussione degenera fino a quando lui non la spinge.

I presenti che assistono alla scena hanno immediatamente chiamano i soccorsi, Amanda viene trasportata d’urgenza in ospedale, dove si trova ricoverata in gravissime condizioni.

Il giovane 24enne, invece, è stato arrestato e condotto in carcere con l’accusa di tentato omicidio.