Alto Casertano. Abusa della figliastra 12enne. Condanna pesante per “l’orco”

Arriva la condanna di primo grado per l'imputato

Immagine di repertorio

Alife – Il giudice ha inflitto una dura condanna per l’uomo imputato nel processo per abusi sessuali nei confronti della figlia della compagna.

Si tratta di D. M. di Alife, condannato a 7 anni e 4 mesi di carcere. Intanto l’avvocato difensore ha già annunciato che ricorrerà in appello contro la sentenza.

Secondo quanto ricostruito durante il processo, l’uomo avrebbe maltrattato, abusato e minacciato sia la madre che la figlia della donna, di soli 12 anni, per molto tempo, minacciandole di morte se avessero raccontato a qualcuno le violenze subite.

La situazione si sblocca nel momento in cui la compagna si rivolge ad un centro antiviolenza.

Dopo la denuncia partirono le indagini che portarono all’arresto dell’uomo.