Immagine di repertorio

Alto Casertano – Nel comune di San Vittore del Lazio, i militari della Stazione di Acquafondata in provincia di Frosinone, nel transitare nei pressi di un bar posto nei pressi del locale casello autostradale, notavano che all’esterno si trovavano 4 giovani intenti a discutere tra loro.

Nel corso della loro identificazione, emergeva che tutti erano residenti in comuni dell’alto casertano e quindi soggetti alle limitazioni previste dalla cosiddetta “zona rossa”.

I carabinieri hanno constatato, quindi, che i 4 giovani avevano violato la zona rossa senza comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità dai paesi di residenza.

Gli stessi sono stati identificati e sanzionati con le ammende previste dal DPCM in vigore.