Gelo e piogge. Allerta Meteo prorogata. Il maltempo non da trega

La tendenza rimarrà stabile fino alla fine del mese

REGIONALE – La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato fino alle 9 di domani mattina l’avviso di criticità idrogeologica Gialla attualmente in vigore per piogge e temporali.

Interessate principalmente le zone 1,3,5,6,8. (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 4: Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 8: Basso Cilento).

Proseguiranno, infatti, le precipitazioni sparse, localmente anche a carattere di moderato rovescio o temporale con possibili raffiche di vento nel corso dei temporali.

Tale scenario potrebbe determinare fenomeni di dissesto idrogeologico localizzato come “Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; Allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc)”.

Le previsioni di 3B Meteo:

MERCOLEDI’: la pressione in calo per l’approssimarsi di un impulso di aria fredda in quota che porterà nuovi acquazzoni e temporali ma anche nevicate in montagna fin verso i 500-600m nella notte sulla Campania, i 700-900m tra Calabria e Sicilia. Temperature in diminuzione, venti tesi da OSO con mari fino a molto mossi