Allarme banconote false durante le feste di Natale. Due arresti

Passaparola tra commercianti e clienti

CASERTA / CASSINO – Sono diverse le segnalazioni riguardanti la spendita di banconote false, soprattutto nelle zone dell’alto Casertano.

L’ultima segnalazione arriva da un commerciante di Castel Morrone, che ha messo in guardia altre persone su questo tipo di raggiro.

Sarebbero state messe in circolazione banconote di taglio da 20, 50 e 100 euro false, ben realizzate.

Inoltre un 48enne di Napoli e un 40enne di Roma sono stati arrestati a Cassino, Frosinone, dai militari del Norm della locale Compagnia, nel corso dei servizi per la prevenzione dei reati in genere, per il reato di spendita di banconote false all’interno di esercizi commerciali.

I militari hanno intercettato i due mentre uscivano da un bar del luogo ove avevano appena acquistato delle sigarette pagando con una banconota da euro 50 risultata falsa. La successiva perquisizione personale e veicolare permetteva di rinvenire nell’abitacolo dell’autovettura, parcheggiata lungo la strada, ulteriori 5 banconote dello stesso taglio, anch’esse risultate false, mentre sulla loro persona veniva rinvenuta la somma contante di euro 170 in banconote di vario taglio, genuine, poiché provento del resto ricevuto dalle banconote false spese.

Gli arrestati infatti, oltre alle sigarette acquistate poco prima, avevano anche effettuato spese presso una pasticceria ed un bar della città martire, pagando sempre con banconote da 50 euro false. I due sono stati arrestati e le banconote false sono state sequestrate.