Al cimitero di Alife tombe vuote, o con defunti estranei. Continuano le indagini

Nel cimitero di Alife sono state rinvenute tombe vuote

ALIFE – Continuano le indagini riguardanti il cimitero comunale di Alife, nell’Alto Casertano. Si sta delineando un quadro sempre più raccapricciante nella gestione del luogo destinato alla sepoltura dei defunti.

I carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese, coadiuvati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nella persona del pubblico ministero Cozzolino, hanno provveduto nei giorni scorsi a esaminare alcuni loculi cimiteriali.

Dall’ispezione è emerso che diverse tombe erano completamente vuote, sembrerebbe che i corpi venivano sottratti poco dopo la loro sepoltura. In altri loculi invece sono stati rinvenuti defunti non corrispondenti ai nomi iscritti sulla tomba.

Posto sotto sequestro una sorta di deposito, utilizzato per lo sversamento dei rifiuti speciali.