MELITO – Gli angeti della Questura di Napoli stanno indagando senza sosta sull’aggressione di Gaetano il 15enne di Melito finito in ospedale in gravi condizioni.

Il fatto è avvenuto intorno alle 18,30 alla metro di Chiaiano ed è stato ripreso, distintamente, dalla videocamere di sorveglianza installate dentro e fuori la fermata.

Due ragazzi del branco sono stati già identificati e denunciati per lesioni gravissime ed hanno 14 e 15 anni, intanto si indaga per rintracciare il resto della banda. La baby gang sarebbe molto attiva nella zona, sarebbero mesi che agisce contro ignari passanti aggredendoli con calci e pugni.

Sono tutti minorenni, un gruppo di 10 – 15 ragazzini il cui unico hobby sembra essere quello di “pestare” poveri malcapitati. Ed è quello che è capitato a Gaetano, violentemente aggredito e lasciato a terra agonizzante con la milza spappolata.

Molto probabilmente nelle prossime ore verrà identificato l’intero “branco”.