Due 12enni litigano in classe nel Casertano. Uno finisce al pronto soccorso

Un violento trauma alla testa causa uno stato comatoso lieve

RECALE – Una vicenda ancora tutta da chiarire quella avvenuta martedi mattina in una scuola elementare nel Casertano.

Dalle prime informazioni due ragazzini di 12 anni avrebbero litigato in classe e nel corso della colluttazione uno dei due giovanissimi avrebbe battuto violentemente la testa.

Tornato a casa ha avvertito un forte malessere, ma solo il mattino dopo quando il 12enne non riusciva a svegliarsi, i genitori hanno deciso di condurlo d’urgenza al pronto soccorso di Caserta.

Dopo tutti gli accertamenti di rito il giovane si è svegliato ed è stato dimesso. Come riportato dal sito paese news i genitori avrebbero sporto denuncia ai carabinieri per l’aggressione subita.

Ancora un grave episodio di violenza nelle scuole casertane.