Coronavirus. Vendeva in casa mascherine e gel, denunciata Casertana

I carabinieri della stazione di Acerra, insieme quelli del Nas di Napoli, hanno sequestrato la merce. Alla donna contestate anche violazioni amministrative per un totale di 5 mila euro

San Felice a Cancello / Acerra – I carabinieri della Stazione di Acerra nell’ambito dei servizi anti-contagio hanno denunciato per ricettazione e manovra speculativa su merci una 35enne originaria di San Felice a Cancello.

La giovane, da tempo domiciliata nel comune acerrano, aveva attivato una vera e propria attività commerciale all’interno della propria abitazione: aveva inserito anche degli annunci online tramite il suo profilo social per attirare i clienti.

I carabinieri hanno perquisito la sua abitazione trovando 4 mascherine di protezione individuale, 24 confezioni di prodotti igienizzanti e 3 confezioni di guanti monouso.

I carabinieri della stazione di Acerra, insieme quelli del Nas di Napoli, hanno sequestrato la merce. Alla donna contestate anche violazioni amministrative per un totale di 5 mila euro.