ACERRA – Le elezioni comunali nel comune di Acerra si stanno svolgendo all’insegna delle denunce ai Carabinieri.

Dopo i fatti illustrati nell’articolo precedente con presunti voti di scambio, arriva anche un’aggressione nei confronti del consigliere uscente Andrea Piatto, aggredito nel seggio del rione Gescal.

Da quanto dichiarato dal candidato, uno degli aggressori avrebbe addirittura minacciato di estrarre la pistola. Ecco i fatti raccontati:

“Ho appena sporto formale denuncia per le minacce ricevute intorno alle 10:30 in via Grazia Deledda. Sono stato vittima del clima artatamente costruito da qualche candidato e dai suoi ultras. Se qualcuno pensa di fermarmi e di fermarci con pratiche da anni ’80 ha sbagliato bersaglio. Sono sereno e combatterò come ho fatto in questi giorni con lealtà e fiducia” – continuando – “Ora si spiega anche meglio la rinuncia di tanti Presidenti di seggio. Hanno annusato l’aria che tira e hanno preferito farsi da parte. Li comprendo. Ma in questa città la gente ha sempre sconfitto la malagente. E stavolta sarà uguale. Forza!”

Ora tutto è al vaglio dei carabinieri che stanno cercando di ricostruire i fatti.