CAPUA – Emergono alcuni importanti dettagli sulla vicenda accaduta nel primo pomeriggio di oggi nella città di Capua.

A precipitare giù dal ponte non è stato un detenuto scappato, come inizialmente ipotizzato, ma un 53enne di Capua P.F..

Quando l’uomo è finito in acqua, un agente della polizia penitenziaria, originario di Aversa, si è gettato a sua volta per salvargli la vita, ecco spiegata la confusione sul presunto detenuto in fuga.

Fortunatamente entrambi, ora stanno bene, ed in questo momento sono stati sottoposto ad alcuni accertamenti medici. Tutta da chiarire la dinamica della, per fortuna, mancata tragedia.