50 arresti. Duro colpo al clan dei Casalesi in Veneto. Sequestrati 10 milioni di euro

Eseguita all'alba l'operazione denominata 'At Last'

Immagine di repertorio

CASAL DI PRINCIPE – Ben 50 misure di custodia cautelare per associazione a delinquere di stampo mafioso e sequestri preventivi per beni e valori pari a 10 milioni di euro.

Sono questi i numeri dell’imponente operazione denominata ‘At Last’ della procura distrettuale della Repubblica di Venezia che ha inferto un duro colpo alla camorra infiltrata in Veneto.

Gli arresti sono scattati a Venezia, Casal di Principe, in provincia di Caserta, e in altre località.

L’operazione diretta dalla Procura veneziana vede la partecipazione di oltre 300 uomini del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata (Scico), della Guardia di Finanza di Roma, del Servizio Centrale Operativo (Sco), della Polizia e del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria Venezia.

I particolari dell’operazione saranno comunicati dal procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho e dal procuratore distrettuale di Venezia Bruno Cherchinella tarda mattinata.