5 arrestesti per corruzione e distruzione di documenti, Sequestro di armi. FOTO

AVERSA – Nell’ambito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Aversa ed appartenenti alla Squadra Mobile della Questura di Caserta hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Giudice per le indagini preliminari, per i reati di corruzione, corruzione in atti giudiziari, occultamento e distruzione di atti giudiziari.

E’ stato appurato dagli inquirenti la distruzione di documenti giudiziari, recuperati proprio durante le indagini, inoltre sono state sequestrate una gran quantità di armi, rilasciate attraverso le false attestazioni ed i permessi di porto d’armi con il versamento di grosse somme di denaro.

Nel caso oggetto delle investigazioni, secondo l’ipotesi accusatoria avvalorata dal GIP, era stato rilasciato il porto d’armi omettendo di evidenziare gli elementi ostativi al rilascio del titolo di polizia.